Regolamento

In Your S.H.O.E.S.  Support and Help Online for eSafety ha istituito la piattaforma di informazione e assistenza riguardo il Revenge Porn, la cui gestione e manutenzione sono regolate secondo i seguenti articoli:


Art. 1 – Finalità

Il Sito Web www.projectinyourshoes.it è una piattaforma web creata da un gruppo di studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.

La finalità principale è l’informazione e l’assistenza alle vittime del Revenge Porn, ossia la diffusione e la condivisione di contenuti intimi senza il consenso del protagonista con lo scopo di vendicarsi. La comunicazione è diretta ai ragazzi tra i 14 e i 18 anni tramite le sezioni di Informazione, F.A.Q. e Assistenza, mentre ci si rivolge agli insegnanti tramite la sezione In Your S.H.O.E.S. School Kit.

Gli obiettivi del Sito possono riassumersi nei seguenti punti:

  • Presentare il fenomeno del Revenge Porn;
  • Informare su quali possono essere le conseguenze per i soggetti coinvolti in maniera attiva o passiva;
  • Diminuire il victim blaming, incolpando la vittima per l’essersi prestata alla creazione stessa dei contenuti condivisi;
  • Fornire consulenza gratuita alle vittime tramite il form di contatto con collaboratori psicologi e giuristi volontari;
  • Facilitare e semplificare la comunicazione con i professionisti;
  • Offrire servizi e strumenti didattici agli alunni e ai Docenti;
  • Offrire servizi e informazioni alle famiglie;
  • Promuovere una cultura collaborativa, di sostegno e non discriminante;
  • Promuovere una petizione online perché venga messa in vigore una legge che tuteli la privacy delle vittime.


Art. 2 – Legittimazione e Organi di garanzia

La gestione del Sito Web è deliberata dal gruppo di studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, con garante il professor Matteo Tarantino, docente di “Sistemi per l’Informazione e la Comunicazione” del corso di laurea magistrale Gestione dei Contenuti Digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali.

Per l’anno scolastico 2018/2019, è stato nominato Responsabile del Sito il Professore Matteo Tarantino.

I contenuti del Sito vengono sviluppati dagli studenti, secondo un progetto specifico e tenendo conto delle indicazioni dei proff. Tarantino, Romano, Cilento e De Micheli.


Art. 3 – Requisiti per la pubblicazione

I documenti e i lavori pubblicati rappresentano l’Università Cattolica del Sacro Cuore, concorrono a determinare l’immagine esterna; è, perciò, necessario curare costantemente le caratteristiche dei contenuti sotto il profilo del loro valore comunicativo e formativo.

A questo scopo, l’attività di controllo e selezione del materiale da pubblicare online viene effettuata dal Responsabile del Sito, che vaglia le proposte per la pubblicazione, al fine di mantenere una unitarietà stilistica e funzionale al Sito.

I documenti e i lavori da pubblicare saranno selezionati in base alla coerenza con l’identità istituzionale del progetto.

I contenuti pubblicati non dovranno essere illegali e non dovranno contenere materiale, dati o informazioni illegali, ovvero contro la morale o l’ordine pubblico o, comunque, osceni, diffamatori o discriminatori, con riferimento a razza, sesso o religione.

In relazione alla normativa vigente, tutti i materiali pubblicati e divulgati non devono violare diritti di proprietà intellettuale, diritti morali, diritti d’autore, o diritti di tutela dei dati personali di terzi e non devono essere lesivi di altri diritti di proprietà intellettuale e/o industriale.

Potranno essere inseriti materiali, immagini, fotografie e video prodotti dagli studenti.

Nella sezione dedicata all’Assistenza, sarà presente un modulo di contatto che l’utente potrà utilizzare per scrivere al professionista di cui ha bisogno, inserendo il proprio nome e cognome e la mail a cui vorrebbe essere contattato in caso di risposta.

I professionisti in collaborazione forniranno il nome e il cognome, un campo di pertinenza e uno di specializzazione (facoltativo), accompagnati da un indirizzo mail al quale potranno essere contattati per consulenza e una foto a mezzo busto, in modo da essere riconoscibili e dare fiducia all’utente.

Per gli utenti e i professionisti in collaborazione, si farà riferimento al consenso dichiarato, o meno, nel modulo per la privacy, sottoscritto al momento del contatto (nel caso degli utenti) e di inizio collaborazione (nel caso dei professionisti).

Le informazioni pubblicate sul Sito relative ai professionisti volontari non includeranno dati sensibili, a eccezione degli indirizzi di posta elettronica necessari ai fini della consulenza.

Tutto il materiale pubblicato sul Sito dell’iniziativa In Your S.H.O.E.S. è protetto dai diritti di proprietà intellettuale, in conformità alla normativa vigente in materia di tutela del diritto d’autore.

Chiunque riscontri, tra i contenuti del Sito, elementi che costituiscono inequivocabilmente infrazione al diritto d’autore, è tenuto a comunicarlo tempestivamente all’indirizzo mail ufficiale del progetto project.inyourshoes@gmail.com.

Chi fornisce i contenuti, avrà cura di verificarne la correttezza, prima di inviarli al Responsabile del Sito; quest’ultimo non risponderà di eventuali errori o inesattezze in essi presenti.

Se viene prelevato materiale da altri Siti o da testi, è necessario citarne la fonte (autore, titolo, luogo e data di pubblicazione).

Per quanto concerne, invece, gli allegati scaricabili del In Your S.H.O.E.S. School Kit, è necessario il formato PDF che risulta accessibile e leggibile da qualsiasi computer dotato del lettore Acrobat (gratuito e scaricabile dal sito di Adobe).

È necessario pubblicare i documenti in modalità PDF non modificabile, in modo tale che i documenti non possano essere manipolati, o indebitamente acquisiti e memorizzati, ma solo consultati.


Art. 4 
– Compiti del Responsabile del Sito Web

La gestione del sito consiste nella pubblicazione di contenuti pratici e informativi riguardo il Revenge Porn, linee guida utili alla vittima e a chi la circonda per fornire supporto e aiuto, linee guida per le scuole e i genitori per iniziare a trattare il tema come una problematica reale e ampiamente diffuso.

Il Responsabile del Sito Web è tenuto a:

  • Garantire l’aggiornamento del Sito e controllarne costantemente la fruibilità, la qualità e la legittimità, il rispetto della normativa vigente sulla privacy e, nei limiti delle informazioni in suo possesso, il rispetto del diritto d’autore;
  • Tutelare la coerenza stilistica del Sito sui piano grafico, della struttura e della navigabilità;
  • Garantire la privacy dei dati degli utenti e dei professionisti in collaborazione.


Art. 5 
Privacy e sicurezza dei dati

Il Sito è soggetto alla normativa che regola e difende sia il diritto di privacy, che quello di immagine. Qualsiasi materiale da inserire all’interno del Sito dovrà rispondere a tutta la normativa esistente.

In caso di inosservanza alle regole il responsabile del Sito Web interverranno eliminando il materiale pubblicato.

Privacy.


Art. 6 – Accessibilità e usabilità

Il Sito mira a essere accessibile nel rispetto degli standard del W3C e dei principi sia della Legge n. 4 del 9 Gennaio 2004, che delle WCAG 2.0 e di quanto previsto dalle Linee guida per i Siti Web delle Pubbliche Amministrazioni.

L’“accessibilità” è intesa nel senso della “capacità dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari”.

Il concetto di “assenza di discriminazioni” comporta il fatto che occorre non solo tenere conto delle necessità delle persone portatrici di gravi disabilità, ma anche di quelle di chi, per ragioni legate allo stato di salute o all’età, a mezzi tecnologici particolarmente obsoleti o a una scarsa competenza informatica, potrebbe avere problemi nel reperire informazioni e averne rapido, immediato e semplice accesso.

Il Responsabile del Sito favorisce lo sviluppo e l’incremento della documentazione, informando il personale della Scuola della disponibilità di spazio per la pubblicazione di informazioni e di documenti, e, a tale scopo, fornisce indicazioni e suggerimenti per una più corretta redazione dei documenti o l’allestimento dei file da disporre per essere scaricati dal Sito.

Il Responsabile cura anche l’accessibilità al sito da parte delle persone con disabilità: la struttura dovrà risultare leggibile facilmente dai programmi di sintesi vocale e decodifica braille e le immagini saranno corredate del testo esemplificativo.

Obiettivi di accessibilità: l’articolo 9, comma 7, del Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179 stabilisce che, entro il 31 marzo di ogni anno, le Amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, sono obbligate a pubblicare, con cadenza annuale, gli Obiettivi di accessibilità nel proprio Sito Web.

Si invita chi ha incontrato difficoltà o barriere alla fruizione di alcuni contenuti, a segnalarle al Responsabile del Sito, scrivendo all’indirizzo amministratoresito@icsanvalentinotorio.gov.it


Art. 7 – Albo pretorio online

L’art. 32 della Legge n. 69 del 18 Giugno 2009 prevede che «gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati». Tale articolo istituisce l’Albo Pretorio in versione digitale, che sostituisce quello reso, mediante pubblicazione negli appositi spazi, di materiale cartaceo, ottenendo, di fatto, una maggiore e immediata disponibilità e diffusione di dati.

Il link all’Albo Pretorio online dell’Istituto è collocato sull’homepage del sito, in un’apposita area a ciò destinata, nonché disponibile nel menù, in modo che sia facilmente individuabile dall’utente visitatore.

Sono soggetti alla pubblicazione all’Albo pretorio online tutti gli atti per i quali la Legge ne preveda l’adempimento.

La pubblicazione di atti all’Albo pretorio informatico è finalizzata a fornire presunzione di conoscenza legale degli stessi, a qualunque effetto giuridico specifico essa assolva (pubblicità, notizia, dichiarativa, costitutiva, integrativa dell’efficacia etc.).

Gli atti sono pubblicati nella loro versione integrale e conforme all’originale, compresi i relativi allegati provvedimenti, che sono forniti in un formato informatico che ne garantisce l’inalterabilità, in modalità di sola lettura (formato PDF), al fine di evitare che gli stessi possano essere modificati o cancellati dallo spazio web e scaricabili in un formato elettronico tale da impedire qualsiasi alterazione.

Non sono soggetti alla pubblicazione, ai sensi del precedente articolo, gli atti e i documenti cui l’adempimento non produca effetti legali. In tal caso, possono essere affissi nella versione cartacea in appositi spazi informativi, oppure essere collocati in altre sezioni del Sito Internet istituzionale.

La Segreteria dell’Istituto è responsabile dell’attività di pubblicazione degli atti dell’Albo pretorio online.

I documenti restano pubblicati per il tempo stabilito dalle singole disposizioni di legge o di regolamento. La pubblicazione avviene per giorni interi, naturali e consecutivi, comprese le festività civili.

Durante il periodo di pubblicazione, è vietato sostituire o modificare, informalmente, il contenuto dei documenti, salvo quanto previsto al comma successivo. Le eventuali sostituzioni o modifiche apportate devono formalmente risultare dallo stesso documento sostituito o modificato ovvero da altro atto allegato allo stesso, in modo da rendere facilmente ed esattamente intelligibile il contenuto della modifica apportata, ovvero il contenuto o gli estremi dell’atto sostituito e il soggetto/organo che ne ha dato la disposizione. Di norma, il termine di pubblicazione ricomincia a decorrere ex novo dalla data dell’avvenuta sostituzione o modifica.

L’Albo pretorio online deve essere accessibile in tutti i giorni dell’anno, salvo interruzioni determinate da cause di forza maggiore, ovvero manutenzioni dei macchinari e dei programmi necessari e indispensabili per il corretto funzionamento del Sito informatico e dell’Albo.

Alla scadenza dei termini, gli atti già pubblicati non sono più visionabili nella relativa sezione dell’anno in corso, ma consultabili nell’archivio storico.

La pubblicazione degli atti all’Albo, salve e impregiudicate le garanzie previste dalla Legge n. 241 07/08/1990 in tema di accesso ai documenti amministrativi, avviene nel rispetto della tutela alla riservatezza dei cittadini, secondo quanto disposto dal Decreto Legislativo n. 196 del 30/06/2003 e s. m. i., in materia di protezione dei dati personali.

Gli atti destinati alla pubblicazione sono, pertanto, redatti in modo da evitare il riferimento specifico a dati sensibili, salvo che tali dati risultino indispensabili per l’adozione dell’atto.

L’accesso agli atti pubblicati all’Albo pretorio online dovrà essere consentito in modalità di sola lettura (formato PDF), al fine di evitare che gli stessi possano essere modificati o cancellati.

Potranno essere scaricabili dall’Albo online gli atti pubblicati in un formato elettronico tale da impedire qualsiasi alterazione del medesimo.

Nella pubblicazione sull’Albo online, devono essere rispettati i requisiti di accessibilità e usabilità richiesti per qualsiasi documento pubblicato su un Sito Web. Questi, insieme al requisito di leggibilità, garantiscono che ogni informazione presentata sul Sito sia fruibile, senza alcuna discriminazione.