Progetto

In Your S.H.O.E.S. è il primo progetto in Italia che nasce con lo scopo di fornire supporto e sostegno alle vittime di abusi basati su immagini intime non autorizzate nel web (NCII). Iniziativa di un gruppo di studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, lo scopo del progetto è informare e sensibilizzare i giovani sul tema e sui rischi. In Your S.H.O.E.S. vuole ridurre l’odio e la discriminazione online: la rete amplifica e veicola violenza verbale così come testimoniano recenti casi di cronaca nera.

#NotYourFault

Nell’NCII, acronimo che sta per “non-consensual intimate imagery” (letteralmente immagini intime non consensuali) ricadono fenomeni come il sexting, il revenge porn e la sextortion.

SEXTING

Consiste nello scambio di messaggi hot e immagini sessualmente esplicite. Tali fotografie, scattate per gioco o per flirt, una volta inviate non sono più un possesso esclusivo del mittente, anzi, accade sempre più spesso che il destinatario le condivida online o su gruppi social.

REVENGE PORN

È la pubblicazione di immagini e video intimi per vendetta. L’ex amante condivide con lo scopo di umiliare la persona coinvolta, per questo motivo spesso aggiunge sufficienti informazioni per identificare la vittima, come nomi o posizioni geografiche, e possono anche includere link a profili sui social o indirizzi.

SEXTORTION

È un ricatto sessuale e consiste nel minacciare la vittima di rendere pubbliche foto private.

Victim blaming

In questi casi, quello che ne consegue è il victim blaming, ovvero la colpevolizzazione della vittima che subisce una violenza psicologica, un vero e proprio cyber-stupro, non solamente dal singolo, ma da una massa di persone che vede, commenta e condivide, giudicando la vittima come la vera colpevole della sua immagine. Ogni commento è una presa di posizione a favore del carnefice che ha fatto circolare il contenuto e rende complici dello stupro mediatico a cui la vittima viene esposta.

Da giudicare e colpevolizzare non è la vittima o la sua sessualità, ma chi diffonde online contenuti che dovrebbero restare privati.

Obiettivi del progetto

1
ASSISTENZA

Dare supporto legale e psicologico a coloro che hanno subito o stiano ancora subendo molestie online.

Scopri di più
2
PETIZIONE

Promuovere una petizione online perché venga messa in vigore una legge che tuteli le vittime.

Scopri di più
3
SENSIBILIZZARE

Kit di sensibilizzazione per le scuole che renda i ragazzi più consapevoli e responsabili delle proprie azioni.

Scopri di più